Dal deposito Sforzesco al cantiere del nuovo spazio per la custodia dei Tesori d’Archivio: visite guidate tra passato, presente e futuro della conservazione

15/09/2022

Visite guidate allo storico deposito Sforzesco, dove sono custoditi i documenti più preziosi, e al cantiere del nuovo spazio progettato per la conservazione del patrimonio archivistico, eredità per il futuro.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio l’Archivio di Stato di Milano apre i suoi depositi e mette a confronto passato, presente e futuro della conservazione. Verranno illustrati alcuni esempi di buone pratiche di tutela su documenti di diversa natura (pergamene, sigilli, diplomi e dispacci sovrani), che passano attraverso lo studio, la prevenzione, la manutenzione e il restauro, e si concludono con la scelta della più opportuna modalità di conservazione.

Il tema italiano delle GEP 2022 “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro” riprende e amplia lo slogan europeo “Sustainable Heritage”, scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti alla manifestazione, e lo amplia con una riflessione sul patrimonio culturale come eredità per le generazioni future.

La tematica è di attualità e propone una riflessione sulla gestione sostenibile del patrimonio culturale e, allo stesso tempo, su come questo possa contribuire a un futuro più sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico.

L’Archivio di Stato di Milano declina questo tema proponendo l’iniziativa “Dal deposito Sforzesco al cantiere del nuovo spazio per la custodia dei Tesori d’Archivio: visite guidate tra passato, presente e futuro della conservazione”.

Le visite, a ingresso gratuito fino a esaurimento posti, si terranno sabato 24 settembre con inizio alle ore 15, 16, 17 e 18.

Per informazioni: as-mi.comunicazione@cultura.gov.it

Locandina (PDF, 251 KB)