Riflettori puntati su Gio Ponti

30/01/2019

Mostra "Memoria è futuro. Patrimonio in cammino. Generare valore pubblico: percorsi di tutela"

Nel palinsesto degli eventi collaterali alla prima mostra nazionale dei beni archivistici e librari acquistati negli Uffici Esportazione Italiani, organizzata dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia, con il supporto della Direzione Generale Archivi e in collaborazione con l’Archivio di Stato di Milano, non poteva mancare un focus su Gio Ponti, figura fondamentale nell’ambito dell’architettura, della decorazione e del design italiani e internazionali. Tra i sedici pezzi i mostra spiccano due disegni e una nota manoscritta sul progetto della villa Bouilhet, unica villa francese realizzata da Ponti.

    Giovedì 31 gennaio a partire dalle ore 17, i visitatori saranno accolti con un cocktail di benvenuto nel loggiato al piano nobile del Palazzo e potranno successivamente assistere, nella splendida cornice della Sala Affrescata del Palazzo del Senato, all’approfondimento su Gio Ponti.

Saluti introduttivi:
- Annalisa Rossi - Soprintendente archivistico e bibliografico della Lombardia e Direttore dell’Archivio di Stato di Milano
Interviene:
- Vincenza Petrilli - Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia

locandina (PDF, 311 KB)

    Sempre giovedì 31 gennaio i visitatori potranno inoltre ammirare le 90 vetture storiche esposte nei cortili del Palazzo del Senato, che per la prima volta dal 1932 partiranno da Milano per il Rallye Monte-Carlo Historique, organizzato da Canossa Event per Automobile Club Milano, con la collaborazione dell’Archivio di Stato di Milano.