AVVISO AL PUBBLICO

Si comunica che, in osservanza del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020, l'Archivio di Stato di Milano è costretto a sospendere i servizi di apertura al pubblico a partire dal 6 novembre e – salvo nuove disposizioni – fino al 3 dicembre 2020, come misura precauzionale contro la diffusione del virus COVID-19.

Continueremo a svolgere da casa le attività istituzionali, tra cui le ricerche per corrispondenza, nei limiti consentiti dai mezzi digitali.

Le attività didattiche della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica e tutti gli eventi in programma si terranno in modalità digitale.


Avviso

Per motivi tecnici non è al momento possibile visionare le Mappe catastali e i Registri Ducali dalla banca dati.

In evidenza

  • Si comunica che a causa dei lavori di svuotamento del deposito di via Boschetti i fondi conservati nei luoghi interessati dagli spostamenti di materiale da parte della ditta saranno esclusi dalla consultazione. Tutti i fondi collocati nel deposito di via Boschetti, nel bunker piano - 1 e piano - 2 e nel locale detto stanza Gentili Tedeschi non potranno quindi essere prenotati per la consultazione fino al 15 novembre 2020.
    Elenco fondi esclusi dalla consultazione (PDF, 168 KB).
  • Materiale fuori consultazione: Si comunica che  fino a data da destinarsi non sarà possibile (neppure al personale interno) la consultazione del seguente materiale d'archivio

- Registri delle cancellerie dello Stato, serie I (intera) dal n. 1 al n. 24;
- Registri della cancelleria dello Stato, serie II (parziale) da n. 1 al n. 26;
- Registri della Cancelleria dello Stato, serie III (intera): dal n. 1 al n. 6;
- Registri della Cancelleria dello Stato, serie IV (parziale): dal n. 1 al n. 16.
- Registri delle Missive Ducali, n. 73;
- Registri delle Missive Ducali, n. 206bis;
- Registri catastali dal n. 1717 al n. 2923.

 


Progetto "Entra nella storia: salva un documento"

Chiunque può dare il proprio contributo per salvare un documento, donando, anche solo in parte, la cifra necessaria per curarlo: anche soltanto 10 € possono fare la differenza!

Se effettuato tramite Art bonus (per importi di almeno 100 €) il versamento permette al donatore di ottenere un importante beneficio fiscale pari al 65% dell’importo donato, sotto forma di credito d’imposta. Si può scegliere il documento da salvare direttamente dal catalogo online (PDF, 4.6 MB), che verrà presto aggiornato. Qui la Guida pratica per i donatori (PDF, 298 KB). 

  • in ottemperanza alle norme sul distanziamento sociale e sul divieto di assembramento e in applicazione di tutte le altre misure di prevenzione e contenimento del contagio da COVID-19, il numero massimo di utenti giornalieri ammessi in aula di studio è pari a nove.